30
Giu 16

Upcycling – laboratorio di danza contemporanea urbana

Notizie | Commenti disabilitati su Upcycling – laboratorio di danza contemporanea urbana


13147621_664064400399142_6040119481863950748_o


Se sentite la mancanza della scuola di teatro possiamo accontentarvi
con un bellissimo laboratorio di teatro danza.

venerdì 15 e sabato 16 luglio nella nostra sede


con


Valentina Gallo

Laboratorio Coreografico

e’un viaggio creativo che ha come punto di partenza la danza contemporanea.
Lo studio delle tecniche va poi applicato alla sperimentazione coreografica della Danza

contemporanea in Luoghi Urbani.

I Luoghi Urbani sono da intendersi come luoghi fisici( lavoro in strada, in spazi non convenzionali) ma anche come luoghi della vita quotidiana moderna; velocità, sensazioni e cambiamenti nelle relazioni umane, sensazioni, storie del nostro tempo.

Si utilizzano materiali di uso quotidiano, urbani, come punto di partenza del lavoro d’improvvisazione strutturando e destrutturando il loro utilizzo,
creando un rapporto con l’oggetto nella forma, nello spazio e nel rapporto con gli altri danzatori.

L’uso del corpo sonoro implementa le possibilità di contaminazione e lo sviluppo sensoriale del lavoro prodotto Il lavoro in spazi urbani e in strada si arricchisce

Il corpo come strumento narrativo che esplora la contaminazione con gli altri elementi presenti nello stesso tempo nello stesso suo spazio al fine di arricchire di strumenti la narrazione e far entrare lo spettatore nell’immaginario del danzatore.

Come i colori in una tavolozza, ecco gli elementi che compongono la dinamica creativa genitrice del movimento dei corpi, delle voci della struttura estetica e metafisica dell’azione in scena.

Movimento in movimento, creazione che parte dal corpo e dalla consapevolezza dell’essere interi.
Strutturando e destrutturando la forma.
Controllo volto alla qualità costante dell’azione corporea nello spazio, nel tempo, nel rapporto con gli altri.

Traiamo ispirazione ponendo un’ attenzione particolare alla “contorsione topologica della figura femminile” che troviamo nelle opere della maturità surrealista dell’artista Salvador Dali , questa viene posta come immagine guida del movimento dei corpi in scena.

Contorsione della mappa del corpo al fine di un disegno coreografico coordinato agli elementi, arrivando alla destrutturazione fisica del gesto fino al raggiungimento dell’armonia meta raggiunta secondo un nuovo percorso.

23
Giu 16

e-state col banchero

Notizie | Commenti disabilitati su e-state col banchero


Il Banchéro è sempre attivo, anche nei mesi estivi. Stiamo preparando alcuni eventi…



25-26-27 luglio TAGGIA A TEATRO al Castello di Taggia – dopo Consonanze torna il grande teatro con Cloris Brosca, Pino Petruzzelli, Giorgia Brusco ed Eugenio Ripepi


21 agosto a Triora – STRIGORA – ritorna lo spettacolo tra i vicoli nel paese di Triora in alta valle argentina.


1-2-3-4 settembre BORDIGHERA BOOK FESTIVAL presentazione del romanzo Ciapa Scioira


17
Mag 16

consonanze – teatro, cinema e scrittura

Notizie | Commenti disabilitati su consonanze – teatro, cinema e scrittura


festaFB851



Oltre 1200 spettatori all’Auditorium del Castello di Taggia

per i 20 anni del Banchéro


“Consonanze”, bilancio decisamente positivo


Marco Barberis: “A Taggia c’è spazio per un Teatro

che possa rimanere aperto tutto l’anno”



E’ decisamente positivo il bilancio di “Consonanze”, raccoglitore di teatro, scrittura, cinema, creato dal Teatro del Banchéro per festeggiare i 20 anni di attività. Durante 6 serate, in due weekend, il Banchéro ha animato il nuovissimo Anfiteatro del Castello di Taggia. Tantissima arte, che ha richiamato molto pubblico, stimati oltre 1200 spettatori circa, arrivati da tutta la provincia e non solo. Eppure le condizioni meteo non sono state propizie, ben quattro serate sono giunte al termine di giornate piovose che non invitavano a stare all’aria aperta. Ma “Consonanze” ha vinto comunque la scommessa. In scena sono andati un monologo, due sere di teatro comico, una dedicata alla commedia/dramma, una al giallo, una serata con il reading dal nuovo romanzo “Ciapa Scioira” e la proiezione di 6 nuovi video.



E’ stato motivo di grande piacere poter condividere l’inaugurazione operativa dell’Anfiteatro di Taggia–afferma il Presidente del Teatro del Banchéro Marco Barberiscon persone che hanno segnato la storia del Banchéro come Pino Petruzzelli, Marcello Prayer, Giorgia Brusco e Gianni Cascone e vedere, dopo vent’anni, confermata la mia convinzione che a Taggia c’è spazio per un Teatro che possa rimanere aperto tutto l’anno. Consonanze ha fatto crescere l’attenzione, anche dal capoluogo ligure, sia per la magnifica cornice che per il lavoro del Banchéro, per la sua storia, per la qualità del suo operato”. A questa dichiarazione si salda quella di Roberto Orengo: “Sono molto soddisfatto – ha commentato l’Assessore alla Cultura di Taggia – dell’ottima riuscita di Consonanze. Sono state sei serate di teatro emozionanti, partecipate e piene di significato. Il Castello è stato un palcoscenico perfetto che ha reso ancor più prestigioso questi 20 anni del Banchéro. Grande sorpresa, molto piacevole, constatare che il pubblico sia intervenuto numeroso e che parte di esso provenisse da città di tutta la provincia. Ciò sta a significare che questo luogo restaurato, unito a programmazioni di alto livello culturale, come è stato Consonanze, diviene importante riferimento per il centro storico in particolare e per tutto il nostro territorio in generale”.


L’Anfiteatro del Castello di Taggia è stato a giusto titolo definito da Gianni Casconeil teatro greco di Taggia, che deve essere motivo d’orgoglio per tutti i cittadini“. Cascone ha condotto il laboratorio di scrittura e “curato” le pubblicazioni dei due romanzi collettivi del Banchéro, “Quello che non sei” uscito lo scorso anno e “Ciapa Scioira” appena uscito per celebrare degnamente il ventennale dell’Associazione.


Tantissimi “attori” sul palco, 4 professionisti e 48 allievi della scuola di teatro (dai 13 ai 60 anni), 1 cantante, 2 musicisti che hanno dato vita a oltre 12 ore di spettacolo. Numeroso il pubblico, non solo presente alle serate, ma anche quello virtuale: oltre 750 fans sulla pagina Facebook dell’evento, di cui 300 aggiuntisi nelle ultime settimane.


Come per un vero compleanno si è ovviamente anche brindato: 72 le bottiglie di spumante con cui si è celebrato il ventennale del Teatro del Banchéro, e consumati 10 kg di prelibatezze, fra cui i rinomati Canestrelli di Taggia. Per un’assoluta e illimitata Consonanza di arte e territorio.


02
Set 15

2015 – 2016 si avvicinano i saggi!

Notizie | Commenti disabilitati su 2015 – 2016 si avvicinano i saggi!




avviso20-851-3

 



I saggi di questo ventesimo anno

 



locandinaLACCI (Copia)

locandinaBORDI (Copia)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

locandinaFIABE (Copia) (1)

locandinaBAMBINI (Copia)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

saggi allo Spazio Calvino di Imperia, ore 21.00

4 maggio – adulti taggia –  “lacci & gramaglie” clicca qui

13 maggio – adulti bordighera –  “siamo tutti anime in viaggio” clicca qui


saggi al Teatro dell’Albero, San Lorenzo al Mare

2 giugno – saggio bambini

ore 17.30 gruppo Bordighera “Un nuovo caso per il detective Merluzzo” 

ore 18.30 gruppo Taggia  “Il libro magico”.


repliche dei saggi al castello di Taggia ore 21.00

3 giugno – saggio ragazzi taggia – “c’era una volta… forse mai più”

4 giugno – adulti bordighera – “siamo tutti anime in viaggio”

5 giugno – adulti taggia – “lacci & gramaglie”


la drammaturgia e la regia di tutti i saggi sono curati da GIORGIA BRUSCO

  • Eventi in evidenza

    • 02 giugno 2016
      Ciapa Scioira

      Il secondo romanzo di BANCHERO è disponibile, in anteprima, a Teatro durante i nostri eventi o chiamando il 393 9145584.  A luglio in tutte le librerie! leggi di più

  • Categorie